salta al contenuto

Modulistica

Richiesta Modulo certificato multilingue

RICHIESTE ON LINE DEI PRIVATI

NB. Le richieste di certificati, attestazioni o copie di atti, non possono essere fatte per posta elettronica o PEC, con esclusione dei servizi on line al cittadino e certicato/attestazione ex art.335 c.p.p. (solo se richiesto dai legali delle parti: indagato - parte offesa)
Chi è impossibilitato a venire presso gli uffici della Procura può richiedere quanto sopra per posta ordinaria, allegando:

  1. Modulo, richiesta (vedi sotto)
  2. Marche e diritti (laddove dovuti)
  3. Fotocopia di un documento d’identità del richiedente
  4. Busta affrancata con l’indirizzo dove si vuole venga recapitata la risposta o il certificato
Documenti categoria Modulistica in italiano\
Documento Download Data
Autocertificazione Certificati penali 300 KB 13/01/2017
Delega generale richiesta atti documenti 17 KB 07/12/2012
Richiesta Certificato Europeo ex art.39 32 KB 07/06/2018
Costi copie di atti 218 KB 30/01/2017
Costi certificati penali 313 KB 24/06/2016
Richiesta in visione di fascicoli e di copie di atti 208 KB 04/05/2017
Richiesta Permesso di colloquio 51 KB 12/11/2013
Richiesta Legalizzazione/Apostilla/ atto (vedi modulistica in altre lingue)   15/12/2015
Richiesta Massiva CERPA - Amministrazioni   04/02/2016
Richiesta cumulativa Certificati del Casellario per le Amministrazioni 33 KB16 KB 14/10/2014
Richiesta Certificato del Casellario - Giudiziale, Generale, Penale, Civle, Visure 193 KB 28/01/2016
(*) Richiesta del Casellario datori di lavoro - dipendenti contatto con i minori 73 KB 28/01/2016
Richiesta Certificato dei carichi pendenti 175 KB 28/01/2016
Richiesta Certificato dell'anagrafe delle sanzioni amministrative dipendenti da reato 69 KB 07/12/2012
Richiesta Domanda comunicazione ex art. 335 cpp 19 KB 07/12/2012
Richiesta di nulla osta di "copia rapporto incidente stradale" 102 KB 01/12/2014
Richiesta Certificato di chiusura inchiesta 22 KB 07/12/2012
Richiesta Domanda istanza di dissequestro 129 KB 07/12/2012
Domanda istanza di ammissione all'oblazione 28 KB 07/12/2012
Richiesta di certificato di espiata pena 72 KB 01/12/2014
Richiesta casellario da parte Amministrazioni Pubbliche - pubblici gestori 67 KB 11/12/2012
Richiesta certificato anagrafe riferito sanzioni amministrative 69 KB 11/12/2012
Richiesta di liquidazione compensi 15 KB 23/07/2014
Richiesta Certificato del Casellario -Lavoratori a contatto con minori 94 KB 08/04/2014
Codice discpiplinare dipendente non dirigente 165 KB 11/12/2012
F.O.I.A. Istanza accesso atti P.A. 312 KB 12/03/2018
F.O.I.A. Istanza di riesame 360 KB 12/03/2018
Linee guida operative accesso atti (F.O.I.A.) 4121 KB 12/03/2018

Visualizza modulistica in altre lingue


NOVITA' 2014 - Richiesta certificazione - il datore di lavoro puo' richiedere il certificatod del casellario per il dipendente che deve assumere per attivita a contatto con i minori senza il consenso dello stesso - Circolare 24 Luglio 2014

* CERTIFICATI RICHIESTI DAI DATORI DI LAVORO – APPROFONDIMENTI

LOTTA CONTRO L’ABUSO E LO SFRUTTAMENTO SESSUALE DEI MINORI E LA PORNOGRAFIA MINORILE

Il 6 aprile 2014 è entrato in vigore il Decreto Legislativo 4 marzo 2014, n. 39 "Attuazione della direttiva 2011/93/UE relativa alla lotta contro l'abuso e lo sfruttamento sessuale dei minori e la pornografia minorile, che sostituisce la decisione quadro 2004/68/GAI."(GU n.68 del 22-3-2014 ).
L'art. 2 di tale decreto introduce l'art. 25 bis nel T.U. sul Casellario Giudiziale (D.P.R. 313/2002) che dispone: "Il certificato penale del casellario giudiziale di cui all'articolo 25 deve essere richiesto dal soggetto che intenda impiegare al lavoro una persona per lo svolgimento di attivita' professionali o attivita' volontarie organizzate che comportino contatti diretti e regolari con minori, al fine di verificare l'esistenza di condanne per taluno dei reati di cui agli articoli 600-bis, 600-ter, 600-quater, 600-quinquies e 609-undecies del codice penale, ovvero l'irrogazione di sanzioni interdittive all'esercizio di attivita' che comportino contatti diretti e regolari con minori."
Sono previste sanzioni per il datore di lavoro che non adempie all'obbligo (art. 2 comma 2).
Su questo adempimento sono intervenuti chiarimenti del Ministero della Giustizia:

PER CHI SORGE L’OBBLIGO

Da tali note emerge che:

  • l’obbligo sorge solo per l’ipotesi in cui si abbia l’instaurazione di un rapporto di lavoro; non sorge se ci si avvale di forme di collaborazione che non si strutturino all’interno di un definito rapporto di lavoro; quindi nessun obbligo grava su enti e associazioni di volontariato quando intendano avvalersi dell’opera di volontari;
  • la norma non ha portata retroattiva;
  • l'obbligo si riferisce al momento in cui inizia il rapporto di lavoro;
  • se il datore di lavoro è pubblico, fatta la richiesta di certificato al Casellario, in attesa dell'acquisizione del certificato, può acquisire una dichiarazione del lavoratore sostitutiva di certificazione; se è privato, una dichiarazione sostitutiva di atti di notorietà.

Sul sito giustizia sono pubblicate una scheda informativa e le FAQ.

Per questi certificati sono dovuti:

  • 1 marca da bollo da € 16,00
  • 1 marca per diritti di cancelleria da € 3,84 (in caso di urgenza due marche da euro 3,84)
    salvo i casi di esenzione che devono essere documentati dagli aventi diritto.

Ulteriori chiarimenti sono contenuti nella circolare del Ministero del Lavoro n. 9/2014.
In particolare è stato chiarito:

  • che l’obbligo non sussiste per i datori di lavoro domestico
  • che l’obbligo non sussiste per il datore di lavoro per l’assunzione di dirigenti, responsabili e preposti che sovraintendono l’attività svolta dall’operatore che ha contatto diretto e continuativo con i minori.

Aggiornamento 29/07/14: poiché il Ministero della Giustizia ha apportato le modifiche tecniche che consentono il rilascio ai datori di lavoro del certificato ex art. 25 D.P.R. 313/2002(come modificato dal d. Lgs. 39/2014) che contiene esclusivamente

  • le iscrizioni relative a condanne per i reati di cui agli artt. 600-bis, 600-ter, 600-quater, 600-quater.1, 609-undecies cod. pen.
  • le iscrizioni relative a irrogazione di sanzioni interdittive all'esercizio di attività che comportino contatti diretti e regolari con minori, previste dagli artt. 609-nonies 2° e 3° comma e 600-septies 2° comma cod. pen.

viene meno la necessità di acquisire il consenso dell'interessato, come avveniva in precedenza. (il nuovo modello di domanda non contiene più la dichiarazione di consenso)