salta al contenuto

Servizi on line per il cittadino

In questa sezione possono essere prenotati:

  • Certificato del Casellario Giudiziale;
  • Certificato del Casellario Giudiziale richiesto dal datore di lavoro (art. 25 bis DPR 313/2002);
  • Visura delle iscrizioni presenti nel Casellario Giudiziale;
  • Certificato del Casellario dei Carichi Pendenti.

Per prenotare i certificati occorre scrivere una mail a casellario.procura.lodi@giustizia.it oppure telefonare ai numeri 0371.499355 – 0371.499514.

Sul proprio indirizzo e-mail si riceverà la procedura da seguire per la prenotazione.

Dopo averla effettuata e aver inviato il relativo numero di prenotazione all’ufficio, verrà fissato l’appuntamento entro 2 giorni lavorativi con l’indicazione del giorno e dell’ora in cui potranno essere ritirati i certificati.

PRENOTA SUBITO IL TUO CERTIFICATO ON LINE

I giorni di apertura al pubblico dello sportello sono:

Dal LUNEDI al VENERDI dalle ore 8:30 alle ore 13:30.

All’atto del ritiro dei certificati portare:

  • modulo di prenotazione;
  • documento d’identità in corso di validità;
  • permesso di soggiorno o passaporto, entrambi in corso di validità, per coloro che non hanno la cittadinanza italiana. Nel caso in cui il permesso di soggiorno sia scaduto, portare la richiesta di rinnovo;
  • una marca da bollo da euro 16,00 per imposta di bollo (L. 71/2013) e una marca da bollo da euro 3,92 per diritti (D.M. 09/07/2021) per ciascun certificato richiesto.

Occorre una marca da bollo da euro 16,00 ogni due pagine di certificato.

Per ogni certificato richiesto e rilasciato nella stessa giornata occorre una marca da bollo da euro 7,84 per diritti di urgenza (D.M. 09/07/2021).

Per la Visura del Casellario il servizio è gratuito.

Richiesta certificazione ex art. 335 c.p.p.

Il certificato d’iscrizione nel registro delle notizie di reato consente di conoscere le iscrizioni a carico di una persona per fatti di rilevanza penale: in sostanza le indagini che sono in corso a seguito di denunce, querele ecc.

Le iscrizioni sono comunicate esclusivamente alla persona alla quale il reato è attribuito (indagato), alla persona offesa ed ai rispettivi difensori, ove ne facciano richiesta.

La richiesta può essere effettuata dall'interessato (persona sottoposta ad indagini), dalla persona offesa (chi ha ricevuto un danno dal presunto reato), e dai rispettivi difensori via mail all’indirizzo richieste335.procura.lodi@giustizia.it.

La richiesta e il ritiro possono essere delegate al difensore dell’interessato. Quest’ultimo dovrà presentarsi in Procura, presso l’Ufficio ricezione atti, con:

  • l’atto di nomina
  • fotocopia del documento di identità in corso di validità del cliente.

Per scaricare il modulo ex art. 335 c.p.p. si prega di consultare la sezione “Modulistica” presente in questo sito.