salta al contenuto

PRIVATI - DIVIETO - Deposito atti e comunicazioni a mezzo posta elettronica

13/12/2016

Si comunica che allo stato dell'attuale legislazione non è possibile recepire da privati esposti,denunce o querele tramite posta elettronica,anche certificata,*come da ultimo confermato anche dal Ministero della Giustizia con circolare n.2016.0204354.U dell'11.11.2016*.  S’invita a depositare gli atti di persona, presso questa Procura della Repubblica o presso  un qualunque ufficio di polizia.

Gli atti di cui sopra pervenuti  all'ufficio con posta elettronica, saranno cestinati.